L’operatore dopo aver accolto il ricevente in un ambiente tranquillo, capace di infondere un senso di pace e di serena accoglienza, chiede essenziali informazioni sulla “condizione” del ricevente.

Il trattamento Shiatsu viene normalmente praticato in terra su di un futon (materassino di tradizione giapponese), accompagnato da un sottofondo di musica rilassante.

E' semplicemente richiesto al ricevente di togliere le scarpe ed eventuali bracciali, collane o altri monili, indossando un abbigliamento comodo e semplice (tuta da ginnastica), perchè il contatto avviene attraverso i vestiti, che preferibilmente dovranno essere di tessuti naturali (cotone, lana, lino). Vanno evitati jeans o altri indumenti con cuciture spesse o borchie.

L'operatore inizia il suo silenzioso lavoro manuale, operando secondo la propria sensibilità, in base alle zone “bisognose” del ricevente, seguendo i "percorsi energetici" che più necessitano di "aiuto".

Non esiste quindi un trattamento Shiatsu, dipenderà dalle singolari esigenze e condizioni del ricevente, in quel determinato momento, a guidare le mani dell’operatore.

Come un capo di alta sartoria, il trattamento è eseguito per adattarsi alle necessità del ricevente, ma anche per valorizzare le risorse vitali di ambedue le persone coinvolte nella pratica, permettendone la migliore espressione secondo le potenzialità, i tempi e le modalità peculiari di ciascuno.

Come in una danza, l’operatore si pone in sintonia con il ricevente, ma anche il ricevente diviene partecipe dell’azione dell’operatore. Shirley MacLaine diceva “Ballare significa confrontarsi con sé stessi. È l'arte dell'onestà. Si è completamente allo scoperto quando si balla. La propria salute fisica è allo scoperto, la propria autostima è allo scoperto, la propria salute psichica è allo scoperto. È impossibile ballare senza essere sé stessi. Quando si balla si dice la verità. Se si mente, ci si fa male.”

Durante un trattamento Shiatsu, non c’è comunicazione verbale, ma entrambi i “danzatori”, parlano di sé, ascoltano quello dell’altro, si accettano e si accolgono. Entrambi riconoscono i propri bisogni, riscoprono quei segnali, i messaggi che il proprio corpo aveva nel tempo segnalato ma che il tempo aveva anche dissimulato.

Lo Shiatsu favorisce una presa di coscienza del proprio corpo, ristabilendo un contatto con le proprie emozioni, andando a promuovere una maggiore armonia tra corpo, mente e cuore.

Una seduta di trattamento Shiatsu dura mediamente 50 minuti. Non esiste un numero di trattamenti prestabiliti e necessari, lo Shiatsu può conferire benefici già con le prime sedute come richiedere una serie di trattamenti. In ogni caso può essere interrotto come si può tornare a ricevere quando se ne sente il bisogno.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta